Le criptovalute alternative sono più in voga dei Bitcoin ed Ethereum

80

Criptovalute alternative

Le criptovalute alternative ormai sono più in voga delle tradizionali, ne sa qualcosa FOMO che rimane vivo e vegeto nel mondo delle criptovalute, con i token meno conosciuti che hanno nuovamente sovraperformato sulla scia dei recenti rally organizzati dai leader del settore Bitcoin ed Ether.

Cardano è raddoppiato questo mese, diventando il terzo asset digitale più grande.

Anche Binance Coin è in aumento. Un token chiamato Avalanche è triplicato ad agosto.

Nel frattempo, i prezzi per le foto digitali di rocce con occhi laser e le rappresentazioni dei cartoni animati di simpatici animali stanno andando a gonfie vele, a volte quadruplicando nel giro di pochi giorni.

Tra analisti e investitori c’è poco consenso su cosa stia guidando la frenesia.

Alcuni ipotizzano che gli speculatori si stiano spostando dai pilastri a nuove e più eccitanti criptovalute alternative, come spesso fanno dopo grandi corse.

Altri vedono un mondo inondato di contanti e tassi ultra bassi, che alla fine spinge gli investitori verso asset sempre più ambiziosi.

“Non c’è dubbio che c’è molta eccitazione nelle cripto valute alternative”, ha affermato Yoni Assia, fondatore e amministratore delegato dell’exchange online eToro.

Puoi sicuramente vederlo all’interno dei numeri del settore, sia che si tratti di volumi totali o di crescita delle aziende, ha detto, aggiungendo che abbiamo visto molta esuberanza nel mercato.

Assia lo definisce un “momento di acquisto generazionale” e cita una confluenza di eventi, inclusi tassi di interesse bassissimi in tutto il mondo, nonché massicci sforzi di stimolo fiscale che hanno consegnato assegni a molte persone durante la pandemia.

Parte di quel denaro è andato verso criptovalute tradizionali e altro verso criptovalute alternative poco conosciute, e risorse correlate, come le azioni dei minatori digitali.

Circa il 15% degli americani che hanno ricevuto i primi due assegni di stimolo ha investito parte o tutto il denaro e circa la metà di questo gruppo ha investito specificamente in criptovalute, secondo un sondaggio su oltre 1.000 adulti statunitensi condotto da The Harris Poll per Yahoo Finance.

Allo stesso tempo, l’inflazione si è materializzata quando le economie si sono riaperte, giocando sugli avvertimenti di alcuni cripto fedeli di un’iperinflazione in attesa.

Metti tutto insieme e sta portando molte persone a cercare vari tipi di investimenti, ha detto Assia.

Un recente sondaggio ha rilevato che circa un quarto dei 6.000 investitori ha interrogato la propria criptovaluta, un numero che sale a quasi il 50% per la corte più giovane.

La società ha anche scoperto che l’investitore medio era destinato ad aumentare la propria allocazione di criptovalute nei prossimi mesi e che l’interesse per le criptovalute alternative a Bitcoin ed Ether, o altcoin, è “significativo”.

Nel frattempo, i download per le app di trading di criptovalute sono in aumento: Coinbase Global Inc. si è classificata all’11° posto tra le app finanziarie nei download di iPhone di Apple, secondo App Annie, un fornitore di dati mobili e analisi.

Lo scorso agosto si è classificato al 23° posto nella sua categoria.

Anche gli exchange digitali Kraken, Voyager e Crypto.com sono avanzati nei ranghi.

Con tutti questi soldi in giro, non dovremmo essere sorpresi che ci siano persone che pagano somme esorbitanti per rocce digitali per animali domestici e una quantità infinita di altre risorse digitali che possono essere facilmente create, ha affermato Michael O’Rourke, capo del mercato stratega presso JonesTrading.

Lo spazio è dominato dalle generazioni più giovani, ha detto, e tutto ciò che sanno è una Federal Reserve che è stata quasi sempre accomodante.

Prendi questo, insieme a un governo bloccato, e non sorprende che molti abbiano gravitato verso lo spazio crittografico, ha detto.

Da luglio, gli asset in gestione per i prodotti di investimento in asset digitali sono aumentati di oltre il 57% a circa 55 miliardi di dollari.

Secondo il data tracker CryptoCompare, i volumi medi giornalieri aggregati degli scambi sono aumentati di oltre il 46% a $ 544 milioni, il più grande aumento mese su mese da maggio.

Molta attenzione è stata posta su altcoin come Cardano, Avalanche e il pilastro dei meme Dogecoin.

Nel frattempo, un indice che tiene traccia di alcuni dei più grandi protocolli e app di finanza decentralizzata, il Bloomberg Galaxy DeFi Index, è aumentato di circa il 45% dall’inizio di luglio.

Di recente c’è stato generalmente un sentimento cripto piuttosto positivo: gli NFT hanno contribuito a guidare il risveglio e il crollo di maggio è più lontano nello specchietto retrovisore, ha affermato Sam Bankman-Fried, amministratore delegato dell’exchange di criptovalute FTX.

E poi ci sono le blockchain che cercano di competere con Ethereum.

Avi Felman, co-gestore del portafoglio di BlockTower Capital, ha affermato che ora che il recente aggiornamento della rete di Ethereum è stato completato, gli speculatori stanno rivolgendo la loro attenzione alle blockchain rivali e ai loro token.

Nel frattempo, i mercati azionari statunitensi sembrano registrare record ogni giorno.

Anche le azioni dei meme stanno andando a rotoli.

Jason Urban, co-responsabile di Galaxy Digital Trading, ha affermato che quando il mercato è in uno stato d’animo così rischioso, le criptovalute possono solo trarne vantaggio.

Secondo Wei Liang di DBS a Singapore, nei quattro anni terminati nel 2019, le correlazioni tra Bitcoin e i rendimenti giornalieri per l’S&P 500 sono state generalmente ridotte.

Ma a partire dall’anno scorso, le cose sono cambiate.

Nel mezzo della pandemia, le azioni Bitcoin e statunitensi sono diminuite e sono rimbalzate insieme, ha affermato.

Ultimamente, le persone sono preoccupate per l’inflazione, le persone sono preoccupate per l’offerta di moneta, per questo motivo, storicamente, la gente ha sempre detto di comprare azioni come copertura contro l’inflazione, ha detto Urban.

Ora, ha aggiunto, è anche criptovalute tradizionali e criptovalute alternative.

Articolo precedenteICO Che cosa sono le offerte iniziale di monete?
Articolo successivoDoge Nft verrà condiviso in tantissime frazioni per chi volesse investire
Nicola Dente
Sono un appassionato di trading online e di criptovalute da molti anni. Ho ottenuto splendidi risultati dai miei investimenti, investo regolarmente su azioni e criptovalute. Mi occupo anche di copywriting e posso considerarmi anche Seo specialist dal 2015. Quest'anno data la mia pluriennale esperienza ho deciso di fondare il blog d'informazione Bitcoininvestimenti, per condividere le mie conoscenze coi lettori, realizzare guide, scrivere news sempre aggiornate principalmente sul tema delle criptovalute. Resta sempre esplicito che chi volesse tentare un investimento in questi settori lo fa a suo rischio e pericolo ed è sempre consigliato farsi seguire da un consulente di fiducia.