Maker token la criptovaluta pensata per gestire DAI, legata al valore del dollaro

103

Maker token

Maker token è basato sullo standard ERC-20 nativo del protocollo.

Fa parte della governance di Maker DAO e Maker protocol. È un’organizzazione e una piattaforma software decentralizzata basata sulla blockchain ETH.

Fu pensato nel 2015 per poi aver debuttato nel 2017. Maker token ha il ruolo di gestire un’altra criptovaluta decentralizzata (DAI) legata al valore del dollaro, ma gestita dalla comunità.

A cosa serve il token Maker?

I token Maker sono token di governance, e la fonte di ricapitalizzazione del Protocollo Maker.

Sebbene non eroghino dividendi ai possessori, chi li detiene ha diritto di voto su futuri sviluppi del protocollo, agiscono un po’ come una sorta di quota di voto per l’organizzazione che gestisce DAI.

Come token di governance, Maker token viene utilizzato dai suoi detentori per votare su una serie di cose diverse.

Il voto viene utilizzato per eseguire modifiche ai parametri all’interno del Protocollo Maker come le commissioni di stabilità, il DSR, i massimali di debito e molti altri.

Il voto viene utilizzato anche per prendere decisioni sugli aspetti non tecnici del protocollo come elenchi di priorità delle risorse, processi di governance, mandati di ruolo e persino eleggere individui per ricoprire ruoli specifici.

Maker token come fonte di ricapitalizzazione

Il token ha lo scopo di fungere anche da fonte di ricapitalizzazione quando il Protocollo Maker è in deficit.

La possibilità di fornitura di token diluito offre ai titolari un forte incentivo a governare bene il sistema.

Al contrario, la distruzione di Maker attraverso la vendita all’asta di Dai dall’eccesso di eccedenza del sistema incentiva ulteriormente i titolari a governare bene il sistema.

Come vengono creati o distrutti i token?

Maker DAO è stato lanciato con 1.000.000 di token all’inizio. I token vengono creati e distrutti in circostanze diverse.

Maker token viene distrutto quando il surplus di sistema del Protocollo Maker supera una soglia minima, con il risultato che Dai in eccesso viene messo all’asta per MKR che viene quindi distrutto.

Al contrario, quando il Protocollo Maker è in deficit e il debito del sistema supera una soglia massima, Maker viene creato e messo all’asta per Dai al fine di ricapitalizzare il sistema.

Quali responsabilità hanno i titolari di Maker token?

La responsabilità principale dei titolari di Maker è garantire la stabilità del Dai Peg e la salute generale del Protocollo Maker.

È anche nell’interesse dei titolari di Maker concentrarsi sul miglioramento e sulla crescita del Protocollo Maker, costruendo i processi di governance e l’infrastruttura che consentono una gestione efficace del sistema.

Ciò include, ma non è limitato a, la definizione di standard di valutazione del rischio per l’integrazione di nuovi tipi di garanzie e depositi, la ratifica dei mandati di ruolo e l’elezione dei partiti appropriati, la definizione di standard sui tipi di voto e molto altro.

Un’altra importante responsabilità per i detentori è comunicare pubblicamente le loro opinioni sulle varie questioni che la governance sta affrontando in un dato momento.

Dare voce alle opinioni e alle ragioni che ne sono alla base, inclusa una seria partecipazione alle discussioni del forum, è importante a causa della natura pubblica e decentralizzata del protocollo e della sua governance.

Quali diritti di voto hanno i titolari di Maker token?

I titolari di Maker hanno la possibilità di apportare modifiche tecniche al Protocollo Maker stesso e anche di ratificare decisioni a catena su questioni non tecniche.

Che si tratti di una modifica ai parametri di sistema o di una decisione di accettare una nuova filosofia di governo, gli elettori Maker hanno il controllo finale.

Quali indirizzi contengono più Maker token?

Gli indirizzi che detengono più Maker possono essere visualizzati nella scheda Titolari della pagina degli indirizzi dei token Maker di Etherscan.

Alcuni di questi non sono titolari individuali, ma sono contratti intelligenti che mettono insieme Maker.

Di seguito vengono spiegati due esempi, altri esempi includono i portafogli di scambio e i pool di liquidità.

0x8ee7d9235e01e6b42345120b5d270bdb763624c7 è MakerDAO Multisig che detiene Maker non distribuito ed è di proprietà della fondazione. Viene anche chiamato Fondo di sviluppo.

0x642AE78FAfBB8032Da552D619aD43F1D81E4DD7C è il contratto Redentore che detiene temporaneamente NEWMKR per i proprietari che non hanno ancora riscattato il proprio OLDMKR.

0x9eF05f7F6deB616fd37aC3c959a2dDD25A54E4F5 è il contratto di voto DS-Chief che detiene depositi Maker di più individui, che vengono quindi utilizzati per la governance.

Questo contratto ha autorità su tutti i contratti del Protocollo Maker e viene utilizzato per apportare modifiche allo stato del sistema, che si riferisce a tutte le cose su cui i titolari di Maker possono votare, inclusi i parametri di rischio.

Maker token può essere utilizzato come tipo di garanzia?

Sebbene Maker possa tecnicamente essere implementato come tipo di garanzia, ci sono ragioni per cui sarebbe sconsigliabile farlo.

Maker è progettato per funzionare come fonte di ricapitalizzazione per il protocollo. Ciò significa che agisce come garanzia di ultima istanza per assorbire le perdite oltre le perdite previste dalla garanzia bloccata nei Vault.

Se Maker viene utilizzato come Garanzia di prima istanza, ad esempio come tipo di garanzia bloccata nei Vault, toglierebbe la sua efficacia come Garanzia di ultima istanza.

Un ciclo di feedback negativo si verificherebbe in uno scenario in cui un prezzo Maker in calo attiverebbe la liquidazione dei Vault garantiti da Maker, causando ulteriormente una pressione al ribasso sul prezzo Maker token.

Sebbene la pressione al ribasso dei prezzi in una liquidazione sia un rischio applicabile a qualsiasi tipo di garanzia, il rischio sistemico con Maker è potenzialmente maggiore perché la caduta del prezzo di riduce direttamente la quantità di valore disponibile per ricapitalizzare tutti i tipi di garanzia nel Protocollo Maker.

Le spirali al ribasso del prezzo rendono anche il Protocollo Maker più vulnerabile agli attacchi di governance, in cui il costo per l’acquisto di una quantità sufficiente per votare per le modifiche favorevoli a un utente malintenzionato diventa più abbordabile.

Inoltre, se dovessero verificarsi contemporaneamente sia i crediti inesigibili sistemici che le liquidazioni Maker-Vault, diventerebbero auto rafforzanti, aumentando il rischio di un grave crollo del valore e riducendo la sua efficacia come Collaterale di ultima istanza.

Infine, c’è l’argomento del finanziamento circolare. È logico che il valore possa essere correlato alla quantità totale di Dai in circolazione.

Ulteriori Dai generati da MKR-Vault creerebbero un ciclo di feedback positivo per il prezzo di Maker token, consentendo di generare ancora più Dai da quei Vault. Questo comportamento aggiunge un rischio sistemico.

La diluizione del token sarà in grado di coprire tutti i Dai se il valore del loro collaterale di supporto va a zero?

L’evento in cui un bene collaterale perde tutto il valore è considerato un cigno nero, che è definito come senza precedenti, inaspettato e catastrofico.

Ciò rende molto difficile prevedere la probabilità e la gravità delle minacce esistenziali al sistema. Non vi è alcuna garanzia che la diluizione Maker sia sempre sufficiente.

Maker Dilution può ricapitalizzare il sistema fino a un certo limite. La gravità della situazione è importante da considerare.

Se la gravità della situazione fosse sufficientemente elevata, potrebbe essere fattibile per i detentori di Maker token eseguire un arresto di emergenza che comporterebbe una richiesta proporzionale di Dai sul portafoglio di garanzie collaterali dei protocolli Maker.

Come riscatto il vecchio Maker token?

Makerdao.com/redeem è l’unica pagina ufficiale per l’aggiornamento dei token MKR.

Non vi è alcun limite di tempo entro il quale è necessario effettuare il riscatto. È importante che tutti i membri della comunità facciano attenzione agli attacchi di phishing che si verificano in relazione a questo processo di aggiornamento.

Non collegarti mai a nessuna “nuova comunicazione ufficiale” relativa ai modi per riscattare MKR, poiché potrebbero essere truffe di phishing.

Cosa succede a Maker in caso di arresto di emergenza?

In caso di arresto di emergenza, il sistema dovrebbe essere ridistribuito. La versione ridistribuita del Protocollo Maker richiede ancora Maker per votare come prima.

L’arresto di emergenza non è necessariamente indicativo di un evento di diluizione Maker. La diluizione si verifica quando il sistema è in deficit e deve essere ricapitalizzato.

Se il sistema sta attraversando l’arresto di emergenza, i feed dei prezzi e lo stato del sistema verranno congelati in un determinato momento.

La diluizione Maker potrebbe verificarsi nei momenti precedenti, se l’arresto di emergenza è dovuto a un grave fallimento del mercato che causerebbe il default di molti Vault.

Non ci sono garanzie di alcun tipo in relazione al valore futuro di Maker, in particolare, se si verifica un arresto di emergenza.

Perché è diverso da tutte le altre criptovalute?

Ogni titolare del token ha il diritto di esprimere il proprio voto su aggiornamenti del protocollo, e il suo voto ha un peso in base a quanti Maker token si posseggono.

La caratteristica particolare di maker token è che i titolari possano partecipare direttamente al processo di governance DAI.

Quanti Maker token ci sono in circolo?

All’inizio del Protocollo Maker c’erano un totale di 1.000.000 di MKR. Per scoprire quanto MKR esiste attualmente, consulta il contratto di token MKR su Etherscan .

Il numero totale di Maker token esistenti può variare in base a come funziona il sistema. Ad esempio, l’offerta totale di Maker può aumentare se il sistema è in deficit e deve diluire Maker come fonte di ricapitalizzazione.

Se il sistema è governato bene, l’importo totale di Maker diminuirà poiché Maker viene distrutto in cambio di Dai in eccesso dal surplus del sistema.

Se vuoi acquistare Maker token per far parte della community puoi comprare i token su Coinbase