Mask network cos’è e come funziona?

139

Mask Network cos’è

Mask Network è una piattaforma blockchain all’avanguardia che combina le funzionalità delle reti sociali con la potenza della tecnologia blockchain.

Il suo scopo è consentire agli utenti di condividere, scambiare e persino vendere contenuti digitali in modo sicuro e decentralizzato.

Prima di progettare questa chain, moltissime piattaforme erano basate su standard centralizzati molto limitati.

Gli utenti in questo caso dovevano sempre attendere le conferme da utenti terzi prima di eseguire una qualsiasi operazione.

Grazie all’introduzione delle blockchain DeFi questo problema è stato risolto e infatti, ad oggi, la finanza è molto più apprezzata anche dai principianti.

Al momento sono infatti davvero tanti i trader alle prime armi che si approcciano a questo mondo molto volentieri per generare entrate extra.

Mask sta ridefinendo la modalità con cui interagiamo online e gestiamo il nostro valore digitale.

Il nucleo di Mask è costituito dalla sua estensione per browser, che permette agli utenti di collegare il proprio portafoglio criptovalutario a diverse piattaforme di social media come Twitter, Facebook e Instagram.

Questo passo rivoluzionario consente agli utenti di trasformare i loro post e commenti in “Mask Posts”.

Essi contengono informazioni nascoste sotto forma di token NFT (Non-Fungible Token) o link a contenuti digitali.

Questi token possono rappresentare opere d’arte digitali, musica, articoli o qualsiasi altra cosa di valore digitale.

Gli utenti possono anche vendere questi prodotti direttamente attraverso i social media, aprendo nuove opportunità per artisti, creativi e imprenditori online.

La tecnologia chiave che alimenta questa criptovaluta è la blockchain Ethereum, che garantisce la sicurezza, la trasparenza e la tracciabilità delle transazioni.

Inoltre, la piattaforma offre un’interfaccia utente intuitiva, rendendo l’esperienza della blockchain accessibile anche agli utenti meno esperti.

Questo token ad oggi è in costante crescita e guadagna popolarità grazie alla sua capacità di democratizzare il commercio digitale.

Inoltre un aspetto che conferisce valore al token è il fatto che permette agli utenti di trarre profitto dalla creazione e condivisione di contenuti digitali.

Nel processo, sta contribuendo a ridefinire il modo in cui comprendiamo il valore e l’interazione online.

Questa moneta digitale anche se è nata da poco tempo è già molto apprezzata sia dagli investitori esperti che dai neofiti.

Si spera che con il corso del tempo questa criptovaluta possa vedere il suo valore aumentare sempre di più.

Con l’implementazione di nuove funzionalità, ci sono buone probabilità che la crypto possa continuare a salire di valutazione.

Ma adesso cerchiamo di conoscere più nel dettaglio per vedere esattamente come funziona il token MASK.

Un’analisi più approfondita è sicuramente utile per capire di più sulla moneta virtuale e se può convenire investire in essa.

Quali sono i punti chiave di Mask Network crypto?

Mask Network si posiziona come un importante ponte tra il mondo del Web 2.0 e quello del Web 3.0, due concetti fondamentali che definiscono l’evoluzione di Internet.

Il Web 2.0, termine utilizzato per descrivere l’attuale panorama delle reti sociali e dei siti web, è caratterizzato da piattaforme centralizzate con contenuti generati dagli utenti.

Al contrario, il Web 3.0 rappresenta un futuro in cui le reti sono decentralizzate e l’intelligenza artificiale svolge un ruolo chiave nell’esperienza online.

Il token MASK è in sostanza un’applicazione di messaggistica crittografata peer-to-peer basata sulla blockchain Ethereum.

Inizialmente gli sviluppatori l’hanno progettata per far sì che si potesse integrare con social network famosi come Twitter e Facebook.

Questa piattaforma funge da portale che consente agli utenti di inviare messaggi crittografati, criptovalute e applicazioni decentralizzate (Dapp).

Tutti questi scambi sono possibili usando direttamente le principali piattaforme di social media più note.

Inizialmente questa crypto è stata lanciata come un widget che consentiva agli utenti di Twitter e Facebook di crittografare i propri messaggi su queste piattaforme con maggiore sicurezza e privacy.

Tuttavia, il token e chi sta dietro al progetto ha rapidamente ampliato il proprio raggio d’azione.

Durante il capodanno cinese del 2020, ha collaborato con MakerDAO per lanciare la campagna “Twitter Red Packet”.

I pacchetti rossi sono una tradizione cinese in cui regali monetari vengono consegnati in buste rosse durante occasioni speciali o festività.

In questa campagna, i detentori del token hanno potuto rivendicare pacchetti rossi contenenti token Dai direttamente su Twitter.

Questa azione ha permesso di attirare l’attenzione anche del creatore di Ethereum, Vitalik Buterin.

Il ceo di ETH, un progetto molto amato ancora oggi, ha distribuito il suo primo pacchetto rosso di Ethereum tramite Mask Network.

In seguito, per celebrare l’halving di Bitcoin, Mask ha collaborato con uno scambio di criptovalute per una seconda campagna di pacchetti rossi.

Questa nuova partnership è stata molto utile, visto che ha permesso al progetto di consolidare ulteriormente la sua presenza nell’ecosistema blockchain.

Oggi, Internet è dominato da prodotti e servizi offerti da giganti tecnologici, ma la preoccupazione principale dei consumatori riguarda la privacy dei propri dati.

In risposta a questa preoccupazione, numerose aziende orientate alla privacy hanno creato le proprie piattaforme e app sociali.

Un esempio notevole è Signal, un’app di messaggistica in tempo reale nata come alternativa a WhatsApp, di proprietà di Facebook.

Mentre WhatsApp consente a Facebook di raccogliere dati e informazioni sulla posizione degli utenti, Signal mette al centro della sua filosofia la privacy, limitando l’identificazione dell’utente solo a un numero di telefono.

In questo contesto, la crypto Mask si distingue per offrire una soluzione ancor più ampia, consentendo agli utenti di gestire i propri dati e le loro transazioni crypto tramite social media DeFi.

Questi social media e modo di operare sono ovviamente fondamentali per chi ha a cuore la propria privacy sui dati sensibili.

Adesso però, facciamo un tuffo indietro per capire chi c’è dietro a questo progetto e perché ha così valore.

Chi ha fondato Mask Network crypto?

Mask Network è stata fondata a Shanghai da Suji Yan, un ex giornalista investigativo e ingegnere cinese noto per il suo impegno a promuovere la libertà e la privacy online.

Prima di creare questa criptovaluta, Yan aveva fondato Dimension, una piattaforma che ospita una serie di prodotti focalizzati sulla promozione della libertà sociale nel cyberspazio.

Oltre a Mask, Yan è coinvolto in altri progetti significativi come TesserPG e Twidere, e Dimension ora sviluppa e gestisce anche Mask Network.

La crescita della moneta digitale di Mask è stata sostenuta da diverse fonti di finanziamento.

Nel novembre 2020, il progetto ha raccolto 2 milioni di dollari in un round di venture capital guidato da HashKey e Hash Global.

Nel febbraio 2021, ha completato un altro round di venture capital, raccogliendo 3 milioni di dollari da investitori individuali e istituzionali.

In questo caso, le aziende coinvolte furono Digital Currency Group, Fundamental Labs e Animoca Brands.

Successivamente, nello stesso mese, la rete ha intrapreso una liquida operazione di raccolta fondi pubblica chiamata MASK LBP (Liquidity Bootstrapping Pool), raccogliendo quasi $ 40 milioni.

Il prezzo iniziale per il token MASK era di $ 3,90 e ha raggiunto $ 13,22 dopo 36 ore.

Per migliorare la liquidità, Mask Network ha allocato $ 2 milioni in token MASK, $ 1 milione in ETH e $ 1 milione in USDC nei pool di Uniswap.

Hanno anche riservato la quantità invenduta di token MASK per l’approvvigionamento futuro di liquidità.

In combinazione con altre vendite di token, come l’Initial Twitter Offering (ITO) e gli airdrop della community, Mask Network ha raccolto un totale di 49,2 milioni di dollari.

Questa cifra ha subito attirato l’interesse e il supporto significativo che la piattaforma ha ottenuto dai suoi sostenitori e investitori.

Nel corso del tempo la moneta digitale ha acquisito sempre più autorità, iniziando anch’essa ad imporsi in questo mercato.

Visti i numerosi investimenti che molte imprese importanti hanno fatto su di essa, si pensa che la sua valutazione possa continuare a crescere nel tempo.

Come funziona Mask Network token?

Mask Network si distingue per la sua capacità di fornire un livello di privacy avanzato alle interazioni online dei suoi utenti.

Questo è possibile grazie alla crittografia end-to-end decentralizzata che sottostà alle comunicazioni sulla piattaforma e alla gestione dell’interpretazione delle informazioni.

In termini di crittografia, il token di MASK adotta un approccio asimmetrico.

Questo significa che vengono utilizzate due chiavi distintive: una chiave pubblica per la crittografia e una chiave privata per la decrittografia.

Quando un utente invia un messaggio su Mask, il messaggio viene crittografato utilizzando le chiavi pubbliche dei destinatari designati.

Quando un destinatario designato riceve un messaggio crittografato da Mask Network, l’estensione della piattaforma procede con la decrittografia utilizzando la chiave privata del destinatario.

Una volta completata la decrittografia, il contenuto del messaggio viene reso visibile in forma di testo normale.

Oltre alla crittografia, la moneta digitale offre funzionalità relative alla blockchain attraverso un portafoglio blockchain integrato.

Questo portafoglio consente agli utenti di partecipare a campagne di pacchetti rossi, finanziare sovvenzioni su Gitcoin e condurre operazioni di trading di criptovalute.

L’estensione permette agli utenti di aggregare token crittografici come Ethereum (ETH) in contratti intelligenti e condividerli su Twitter, rendendoli accessibili agli altri utenti di Mask Network.

Inoltre, l’estensione rileva automaticamente i messaggi contenenti URL di Gitcoin e consente agli utenti di finanziare direttamente le sovvenzioni menzionate nei messaggi.

La piattaforma identifica anche gli hashtag associati ai token, contrassegnati con il simbolo del dollaro ($).

Ciò permette agli utenti di monitorare il mercato e le operazioni relative a tali token.

Gli utenti hanno inoltre la possibilità di utilizzare l’interfaccia di Uniswap direttamente da Mask per effettuare scambi con i token presenti sulla rete Ethereum.

Questo aspetto è veramente ottimo, visto che offre un’esperienza completa e integrata per le attività legate alle criptovalute.

Tutti questi aspetti rendono il progetto all’avanguardia nell’ambito della privacy e delle operazioni finanziarie digitali.

Conviene investire in Mask Network crypto?

Investire in Mask Network, come in qualsiasi altro progetto o asset finanziario, dipende da una serie di fattori che vanno attentamente considerati.

Mask è una piattaforma blockchain che sta cercando di rivoluzionare il modo in cui le persone condividono contenuti digitali e gestiscono le loro transazioni finanziarie online.

Tuttavia, prima di decidere se investire o meno in Mask Network, è essenziale considerare alcuni aspetti chiave.

Innanzitutto, è importante comprendere il mercato delle criptovalute e le dinamiche degli investimenti blockchain.

Questi mercati sono notoriamente volatili e possono comportare un elevato rischio finanziario.

Investire in Mask o in qualsiasi altro token crittografico dovrebbe essere parte di una strategia di investimento diversificata.

Bisognerebbe infatti considerare la propria tolleranza al rischio e obiettivi finanziari a lungo termine.

In secondo luogo, è fondamentale condurre una ricerca approfondita sulla direttamente sulla piattaforma della criptovaluta.

Questo significa comprendere la sua tecnologia, il team di sviluppo, la sua adozione nel mondo reale e le sue prospettive future.

Un’analisi accurata può aiutare a valutare se la piattaforma ha il potenziale per crescere e avere successo nel lungo periodo.

Inoltre, considerare l’aspetto della sicurezza è cruciale quando si tratta di investimenti in criptovalute.

Assicurarsi che la piattaforma e i token siano sicuri da vulnerabilità e minacce è essenziale per proteggere gli investimenti.

Infine, è importante ricordare che ogni investimento comporta rischi.

Prima di investire in qualsiasi progetto blockchain, è consigliabile fare una valutazione completa del proprio profilo di investitore.

L’investimento in criptovalute è una decisione individuale e dovrebbe essere presa con attenzione e consapevolezza dei potenziali rischi e ricompense.

Ma adesso, vediamo dove si può acquistare questo token, qual è il suo valore attuale e quanto potrebbe valere in futuro.

Dove comprare Mask Network?

In questo preciso momento Mask Network vale 2.71$, ma gli investitori professionisti sono convinti che la valutazione salirà.

Entro la fine del 2023 il valore medio della criptovaluta dovrebbe arrivare a toccare una soglia di circa 3.80$.

La valutazione massima prevista è di circa 4.07$, mentre la minima si aggira sui 3.25$.

Al momento è difficile pensare che la criptovaluta possa arrivare a toccare una di queste cifre visto il suo valore attuale.

Ovviamente questa è solo un’opinione personale che potrebbe essere sconfessata in caso di impennate in positivo.

Nel mondo della finanza e delle criptovalute queste cose sono all’ordine del giorno, coi prezzi che salgono e aumentano radicalmente da un momento all’altro.

Ad ogni modo, se ti interessa investire in Mask Network puoi comprarla su Coinbase e Binance: due exchange molto validi.

Su entrambi i portali avrai modo di visualizzare i prezzi delle varie criptovalute in tempo reale per monitorare i mercati.

Questo aspetto è sicuramente importante se vuoi prendere decisioni di investimento sagge senza rischiare i tuoi soldi.

Articolo precedenteDogecoin in rialzo: crescita in vista
Articolo successivoPower Ledger: il token di potere
Nicola Dente
Sono un appassionato di trading online e di criptovalute da molti anni. Ho ottenuto splendidi risultati dai miei investimenti, investo regolarmente su azioni e criptovalute. Mi occupo anche di copywriting e posso considerarmi anche Seo specialist dal 2015. Quest'anno data la mia pluriennale esperienza ho deciso di fondare il blog d'informazione Bitcoininvestimenti, per condividere le mie conoscenze coi lettori, realizzare guide, scrivere news sempre aggiornate principalmente sul tema delle criptovalute. Resta sempre esplicito che chi volesse tentare un investimento in questi settori lo fa a suo rischio e pericolo ed è sempre consigliato farsi seguire da un consulente di fiducia.