Regolamentazione MiCa crypto le novità

36

Regolamentazione MiCa, ultime notizie

La regolamentazione MiCa rappresenta un traguardo molto importante per il settore della finanza e delle criptovalute.

Prima di questa regolamentazione infatti, ogni società crypto doveva stabilire le proprie normative sulla base di ogni stato membro dell’Unione.

Con l’introduzione del MiCa, anche questo aspetto è cambiato e adesso le regolamentazioni verranno estese ed applicate a livello europeo.

In questo modo, tutte le società crypto avranno modo di operare in tutto il mercato Europeo con una sola licenza.

Naturalmente, questo non può comportare altro che un aumento della competitività, ma potrebbe anche far salire il valore di alcune criptovalute.

Questa è una bella notizia per gli investitori che amano investire le proprie risorse in monete digitali e guadagnare di più da questo mondo.

Si spera infatti che la regolamentazione MiCa sarà d’aiuto al settore delle blockchain e al mondo crypto, per continuare ad evolversi e aumentare i casi d’uso.

A tal proposito, si è espresso anche il Director of EU Strategy and Policy Patrick Hansen, che sembra molto fiducioso verso questo progetto.

Quello che si aspetta Hansen è che con la nuova regolamentazione, il mercato crypto continuerà ad espandersi e le persone siano sempre più invogliate ad acquistarle.

Ovviamente, questo aspetto è da vedere perché è difficile fare una previsione su come andranno realmente le cose, anche se le aspettative sono buone.

Ciò che è chiaro è che le società crypto potranno finalmente fornire il proprio servizio a tutta l’Unione Europea, che momentaneamente vanta un mercato di 450 milioni di persone.

Da questa notizia, si spera anche di ottenere interesse da parte di investitori stranieri o società importanti che possano supportare il progetto.

Da quanto è emerso, in queste nuove regole vi sono quattro fattori importantissimi da tenere in considerazione.

Vediamo allora quali sono i quattro elementi chiave e come possono davvero migliorare questo settore.

Regolamentazione MiCa e criptovalute: perché è importante?

La regolamentazione MiCa riesce a definire per la prima volta in assoluto il mercato delle criptovalute grazie ad un quadro giuridico.

Le nuove normative riguardano soprattutto gli utility token, ovvero tutti i token collegati ad attività, ovvero gli stablecoin.

Come anticipato nel titolo, il nuovo regolamento si basa principalmente su quattro aspetti fondamentali, vediamo quali sono.

  • Protezione verso gli investitori. Quello che in alcune criptovalute o blockchain manca è una vera e propria protezione per i traders, che è sempre servita.

I rischi di cui parliamo sono maggiormente la trasparenza, i dati sensibili e doveri di diligenza per i fornitori di servizi.

Le nuove regole, dovrebbero aiutare a proteggere maggiormente gli investitori e chiunque acquisti su degli exchange come Coinbase e Binance.

  • Standardizzazione e regolamentazione. Come accennato prima, l’obiettivo della MiCa è regolamentare con un quadro giuridico il settore crypto-asset.

Ciò sarà finalmente possibile grazie ad un quadro giuridico che sarà il medesimo per qualsiasi Stato appartenente all’Unione Europea.

La regolamentazione MiCa, come detto prima, copre anche le stablecoin che saranno adesso soggette a regole più rigide.

  • Supervisione e conformità. Gli emittenti di crypto-asset e tutti i fornitori di servizi, saranno adesso soggetti a regole molto più severe.

Tra le nuove regole abbiamo il possesso di una licenza prima di poter operare e l’obbligo del rispetto di riciclaggio di denaro e finanziamento sul terrorismo.

Queste nuove normative sono molto più rigide e soprattutto, comprenderanno tutti gli stati membri dell’Unione Europea.

Questo è un passo avanti che serviva per controllare bene questo mercato e finalmente, potremo vedere regole un po’ più serie.

È però corretto precisare che queste normative non entreranno in vigore da subito, ma i paesi dell’UE avranno ben 18 mesi di tempo per introdurre e applicare queste norme.

DeFi: il tema più caldo per la regolamentazione MiCa

La DeFi in queste ore è il tema più discusso dai paesi membri dell’Unione Europea, visto che l’obiettivo è introdurre le nuove norme in breve tempo.

Tuttavia, occorre tempo per definire bene tutte le nuove regole e avere più certezze su quelle che saranno le nuove normative da seguire.

In ogni caso, sarà necessario che il tutto venga ben spiegato attraverso degli standard tecnici e linee guida ben precise.

Un aspetto che interessa molto agli investitori è infatti capire quali sono i requisiti di liquidità per le riserve di un token.

Oltre a questo, il tema caldo di queste ultime ore sono le nuove regolamentazioni per contrastare il riciclaggio di denaro.

Se si riuscirà a contrastare questo processo, con molte probabilità, il mercato crypto dovrebbe avere più successo e continuare ad essere gettonato.

Hansen, ha anche parlato di un’altra revisione abbastanza importante e soprattutto critica, ovvero la Payment Services Directive 2.

Questa faccenda riguarda i pagamenti, come dice la parola stessa, che vanno ancora ben definiti con normative più severe per ridurre truffe o frodi.

Inoltre, da quanto è emerso, tra circa 18 mesi dovrebbe uscire anche un rapporto dettagliato che riguarderà la DeFi.

Come si può ben notare quindi, gli aspetti trattati sono davvero tanti e il mercato crypto sarà presto soggetto a nuove normative.

Al momento però, non si hanno tantissime notizie in merito e perciò, non resta che aspettare di conoscere i dettagli delle nuove norme.

Articolo precedenteScalping trading guadagna con micro oscillazioni di prezzo
Articolo successivoTether acquista da Bitcoin: le news
Nicola Dente
Sono un appassionato di trading online e di criptovalute da molti anni. Ho ottenuto splendidi risultati dai miei investimenti, investo regolarmente su azioni e criptovalute. Mi occupo anche di copywriting e posso considerarmi anche Seo specialist dal 2015. Quest'anno data la mia pluriennale esperienza ho deciso di fondare il blog d'informazione Bitcoininvestimenti, per condividere le mie conoscenze coi lettori, realizzare guide, scrivere news sempre aggiornate principalmente sul tema delle criptovalute. Resta sempre esplicito che chi volesse tentare un investimento in questi settori lo fa a suo rischio e pericolo ed è sempre consigliato farsi seguire da un consulente di fiducia.